Lo sviluppo iniziale della Cannabis

Secondo un team di ricercatori la cannabis si è sviluppata circa 28 milioni di anni fa, in seguito all’estinzione dei dinosauri e più di 25 milioni di anni prima dell’apparizione dei primi ominidi.

Il team di ricercatori – dell’Università di Vermont – ha individuato, o almeno sostiene, di aver individuato il primo ceppo di cannabis.
Pare si è sviluppata sull’altopiano del Tibet, in Asia Centrale, vicino Lago Qinghai e si trova 3200 metri sopra il livello del mare.
Come sono arrivati a questa conclusione? Analizzando una serie di pollini molto antichi, ritrovati in Asia centrale, differenziandoli da quelli del Luppolo.
Il più antico è databile a 28 milioni di anni fa ed è stato ritrovato vicino al Lago Qinghai.
Secondo gli studiosi, la cannabis si è sviluppata in Asia centrale (anche se alcuni resti sono stati ritrovati in Italia) e successivamente si è diffusa nel resto del pianeta, per questo hanno pensato che ci sia una probabilità che i pollini tibetani siano i più antichi dell’intero pianeta.

È chiaro che serviranno anche altre ricerche per capire bene da dove provenga la canapa.